lunedì 4 gennaio 2010

TUTTO NERO

Scusate se non passo dai vostri blog......non ho voglia di comentare ma ho letto tutto...
Scusate se il mio blog è triste.....la mia vita è così
Scusate se sono insopportabile.....i fatti mi hanno reso così
Scusate se esisto.....non ho chiesto io di nascere
Scusate se non scrivo tanto....anche questa volglia è andata via...

Sono contenta che per voi il 3 gennaio sia stata una giornata stupenda, avrei voluto esserci, non vi dico una cazzata dicendovi che c'ero con il pensiero perchè non è vero.

Mio padre si è sentito male, si sentiva male per colpa mia, un dolore fortissimo al petto, c'ero solo io con lui, non ho fatto nulla, non sapevo cosa fare...

Quando è arrivata mia madre lo ha portato prima in farmacia ( lei è farmacista ) poi a casa e di conseguenza in ospedale, gli hanno fatto esami su esami che non so, dicono che non c'è traccia di infarto...deve fare altri esami...

Questa notte alle 4 mi sono svegliata sono andata in cucina ho mangiato di tutto poi sono andata in bagno ed ho vomitato.

Chiudo qui il post e vi chiedo di non commentare.

10 commenti:

  1. Piccolina!! NUUUUUUUUUUUUU...
    e invece io commento.

    Solo per dirti che ti penso tanto tanto...
    Che ti voglio bene...
    e che spero di stritolare anche te presto!
    Un bel caldo abbraccio!!

    Eni.

    RispondiElimina
  2. Come si fa a non commentare?
    Sai quanto mi dispiace leggere queste tue righe, e vorrei tanto ma tanto poter fare qualcosa per te.
    Forza piccola, tieni duro.
    Noi siamo tutte con te, ti teniamo per mano.
    Un abbraccio, E.

    RispondiElimina
  3. Lety...io commento eccome,proprio come ha fatto anche la mia sorellina Eni...
    Nemmeno io c'ero, a Milano, ma e' stato veramente come essere lì con tutte loro, e mi hanno trasmesso tanta forza oggi con i loro racconti, queste ragazze meravigliose...come lo sei anche tu, pulcino.
    L'unica persona con cui ti devi scusare sei tu stessa, per tutto il male che ti stai facendo.
    E figurati se tuo padre non si e' sentito bene per colpa tua, sara' stato un po' di stress per il lavoro o per le schifezze mangiate sotto le feste; con i sensi di colpa non si va da nessuna parte Lety, pensavo di averlo dimostrato anch'io, e voglio presto risentire quella ragazzina che nel commento sul blog di Kiara ha tirato fuori tutte la palle che aveva e mi ha dato la forza di ritornare qui, tra tutte voi!!!!
    E adesso, alza il culo e passa da me anche se non ne hai voglia, perche' nel post che ho scritto c'è linkata una canzone che ho scelto pensando anche a te!
    Non voglio il commento, voglio che guardi e ascolti, obbedisci alla mamma senno' si arrabbia!!!
    Bacione della buona notte!

    RispondiElimina
  4. Non pretendevo che cambiasse la situazione, volevo solo che sentissi anche tu cosa avevo da dire.
    Lui c'è, anche se tu non lo vedi.
    Prova a parlargli, dai, sfogati con lui.
    Visto che stasera io non servo a niente, qualunque cosa ti possa dire.
    Pero' ti abbraccio, anzi ti porto con me stanotte, fino a quando il mal di testa non cessera' e tu finalmente potrai riposarti un po'...
    Te l'ho gia' detto che ti voglio bene e mi fa male sentirti così?
    Te lo ridico, ancora una volta, sempre, anche se stasera non ti e' di alcun sollievo...
    TIVOGLIOBENETIVOGLIOBENETIVOGLIOBENETIVOGLIOBENETIVOGLIOBENETIVOGLIOBENETIVOGLIOBENETIVOGLIOBENETIVOGLIOBENETIVOGLIOBENETIVOGLIOBENETIVOGLIOBENETIVOGLIOBENETIVOGLIOBENETIVOGLIOBENETIVOGLIOBENETIVOGLIOBENETIVOGLIOBENETIVOGLIOBENEEEE!!!!

    RispondiElimina
  5. niente commenti.. solo, un abbraccio anche da parte mia..

    RispondiElimina
  6. Ciao piccola Lety, avremo tante occasioni per vederci e abbracciarci forte forte, non è tutto perduto, c'è sempre una speranza, anche quando tutto sembra andar male e vorremmo non esistere, invece se esistiamo c'è un motivo, la nostra vita ha un senso, uno scopo, fermiamoci un momento, tiriamo un bel respiro e ripartiamo, cercando di rialzarsi ogni volta più forti che mai, puoi farcela, piccola, non sei sola!
    Ti abbraccio forte!

    RispondiElimina
  7. Lety, anche se questo post e' buio, appena mi hai scritto che la tua allenatrice si sta attivando per risolvere il problema della bulimia, mi e' sembrato di scorgere finalmente un raggio di luce ad illuminarlo!
    Curare questo disturbo significa soprattutto andare indietro nel tempo, scavare alla ricerca delle origini del male, e in questo modo avrai l'occasione, anzi tante, di parlare di cio' che ti sta tanto a cuore, con qualcuno che ti capira' fino in fondo e poi ti aiutera' a venirne fuori...
    Io mi sento ottimista, Lety, hai le risorse per tirare fuori il meglio che c'è in te, hai solo bisogno di una guida che ti aiuti ad incanalare tutta la forza che possiedi PER te, e non CONTRO di te...
    Ti abbraccio streeeettiiiiiissiiiimaaaa!!!!!
    Mamma

    RispondiElimina
  8. Piccola, ti ho appena inviato una mail con allegato.
    Ti avviso, visto i problemi che ci sono stati l'ultima volta...
    E quello che ti volevo dire e' tutto nella mail...

    RispondiElimina
  9. Lety, impossibile non commentare.
    tutto quello che voglio dirti è che io sono qui.
    E non scusarti. Non hai NIENTE di cui scusarti. Sei stupenda, Lety. Sei stupenda così come sei.
    Ti voglio tanto tanto tanto bene.
    sono sempre qui con te, gemellina.

    RispondiElimina